Presto a Venezia la prima italiana di Arshile Gorky

“Voce di aquila” e “Arshile dalle braccia grandi”, un “ibrido”, lo definiva il poeta surrealista André Breton, riconoscendo la complessità con cui il pittore armeno Arshile Gorky, evocava il mondo naturale, unendolo a una moltitudine di memorie personali …
Arte.it Notizie